Sky TG24 dedica un servizio al nostro premio “Paolo Villaggio”

Al grande interesse per il premio Paolo Villaggio – Un libro per il cinema, già manifestato nei giorni scorsi dagli addetti ai lavori, si aggiunge ora quello della stampa.

Nel corso della presentazione ufficiale alla nostra rassegna Cinema&Libri, presso lo spazio Q8 de L’Isola del Cinema, anche Sky TG24 ha voluto dimostrare questa attenzione.

Al microfono di Marco Melegaro i figli dello scrittore e attore genovese, Elisabetta e Piero, e Giovanni Fabiano, la persona che ha voluto caparbiamente intitolare il riconoscimento a Paolo Villaggio, hanno illustrato per sommi capi i contenuti del premio. Per vedere il video clicca qui

Nel corso della manifestazione il nostro inviato ha raccolto alcune dichiarazioni dei tre protagonisti:

«Siamo contenti per questo riconoscimento a nostro padre, ma il merito dell’iniziativa deve essere dato interamente a Giovanni Fabiano che ha voluto intitolargli il premio. Ha fatto tutto lui, ci ha contattato immediatamente proponendoci il progetto e io e mia sorella non abbiamo esitato ad accettare.»

Piero Villaggio

«Mi stai chiedendo cosa mi ha insegnato mio padre? A essere forte, l’ho capito ora.»

Elisabetta Villaggio

Giovanni Fabiano, visibilmente emozionato, ha chiuso il suo intervento con un ricordo:

«Proprio un anno fa, su questo palco, eravamo con Paolo e Piero Villaggio a presentare il libro Non mi sono fatto mancare niente (Edizioni Mondadori). Quella è stata una delle ultime apparizioni in pubblico del grande Paolo e l’unica in cui ha accettato di presentare il libro insieme al figlio. All’orgoglio di quella presenza si aggiunge la gioia di essere qui, con Piero ed Elisabetta, per intitolare il primo riconoscimento ufficiale a quel grandissimo uomo che è stato suo padre.»

2 Commenti

  1. Complimenti per la tua bellissima rassegna ” Cinema e libri ” e convengo con te Giovanni , che il
    premio Paolo Villaggio e’ stato un giusto riconoscimento alla memoria di un uomo intellettuale e sensibile nonché scrittore prima ancora di essere aattore e l’idea di pensare ad un libro in cui si possa intravedere già una possibilità di adattamento per il Cinema mi è sembrata un’idea intelligente ed originale da parte di un Editore . Essere poi stata presente in questa serata con i figli tra cui Piero che ebbi piacere di conoscere proprio in occasione della presentazione del suo libro circa 1 anno fa tra acuni suoi familiari di cui sono amica , mi ha fatto percepire una bella emozione e sono felice che anche la Stampa e Tv abbiano sottolineato questo intenso momento.

Rispondi a Grandis Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*