Paolo Di Giannantonio

GIORNALISTA

BIOGRAFIA

Paolo Di Giannantonio è giornalista da 40 anni. Da 34 al Tg1, dove è stato inviato, conduttore di telegiornale e di trasmissioni.  Laureato in Sociologia, ha seguito la specializzazione in studi arabo-islamici all’Orientale di Napoli: gli mancano un esame e la discussione della tesi, che ha  già scritto. Con le sue mani ha raccolto tutti i messaggi delle Brigato Rosse sul caso Moro; ha seguito tutte le fasi dell’inchiesta sull’attentato a Giovanni Paolo II; all’estero ha raccontato la vittoria di Solidarnosc in Polonia, la liberazione di Nelson Mandela in Sudafrica, le Guerre del Golfo, dei Balcani, l’Afghanistan, la Somalia, la Libia. Ha condotto tre edizioni di Unomattina, due di Italia SeraOre 23 e, per 16 anni, il Tg1 delle 13,30. Sarebbe diventato una stella internazionale del giornalismo se fosse riuscito a intervistare Osama Bin Laden nel  2001. Ci arrivò ad un passo, ma purtroppo la ciambella rimase senza buco.

A ilCartoceto il 6 ottobre 2018

A l’Isola il 6 luglio 2017

Ospite di Isabella Schiavone con il libro Lunavulcano e
di Maria Badalamenti con il libro Sono nata Badalamenti