Maria Badalamenti

SCRITTRICE

A ilCartoceto il 6 ottobre 2018

BIOGRAFIA

Maria Badalamenti nasce a Palermo nel 1973 e vive un’infanzia felice a Marsala, in una famiglia comune, ma porta un cognome pesante: è parente del famigerato boss della mafia Gaetano Badalamenti. Il 2 giugno del 1983, Silvio Badalamenti, il padre di Maria, viene assassinato dalla mafia. La bambina ha solo nove anni e, da quel giorno, la vita sua e della sua famiglia è travolta da un crudele destino. Tre donne sole che si trasferiscono a Palermo, in un mondo che le guarda con pregiudizio e disprezzo perché hanno quel cognome che evoca malaffare, criminalità. La sfida più difficile che Maria ha affrontato, dopo quel violento e prematuro strappo dall’abbraccio paterno, è stata questa mortificazione sociale artatamente costruita per distruggere ogni suo progetto di vita personale, lavorativo, economico e, persino, affettivo. Ma lei è più forte del pregiudizio: si rialza, si diploma, si laurea e dà alla luce una splendida figlia che considera il suo più grande successo. Sono nata Badalamenti, romanzo autobiografico, è la sua prima opera letteraria.