Nicola Vicidomini


ATTORE

AL FESTIVAL IL

30 agosto 2018 – ilRoma

La comicità è il cortocircuito tra quel caos meraviglioso che è la natura e il senso che la razza umana gli ha arbitrariamente proiettato.

BIOGRAFIA

Soprannominato il più grande comico morente, è considerato un innovatore del linguaggio umoristico. E’ stato protagonista di programmi televisivi come Colorado (Italia 1) e Stracult (Rai 2). Per Fulvio Abbate «nella squadra di calcio dei grandi del teatro ci saranno Antonin Artaud, Bene Carmelo e Vicidomini Nicola». Per Cosimo Cinieri «non fa l’attore, è il teatro, inventa il corpo, la voce, gli occhi, tutto». Per Marco Giusti «è assolutamente imperdibile». Per Nino Frassica – con cui ha condiviso veri e propri assalti televisivi e radiofonici (non ultimi, Programmone – Radio 2 e Che Fuori Tempo Che Fa – Rai 3) – «unico e originalissimo, continua a meravigliare e far godere chi lo va a vedere». Porta in giro gli spettacoli Scapezzo e Un Satana, casi unici del panorama comico e teatrale, registrando continui sold out. La sua opera è oggetto di saggi universitari tra cui «Scapezzo, il Marziano dello spettacolo» a cura di Fabrizio Natalini, Università di Tor Vergata – Roma.